Studio OUT

Il ritratto per Flavio Graffi non è solo e semplicemente una foto. È raccontare una storia, la propria personalità, le passioni, gli affetti, le proprie emozioni. Non è solo posare. È narrare, ambientare, aspettare l’imprevisto e scattare.
Ci si può raccontare in studio, in una sorta di luogo protetto dove viene ricreata un’atmosfera intima, personale e rilassata o si può scegliere il ritratto ambientato che si può quasi considerare una doppia descrizione di sé, del soggetto e dell’ambiente in cui sceglie di esprimersi e muoversi: casa, lavoro, luoghi che evocano ricordi, paesaggi naturali.
// ///*